oceano pacifico

oceano pacifico

domenica 17 gennaio 2016

Era da un po' che mancavo...

...circa un anno mi sembra...in effetti non è stato un anno facile, caratterizzato da cambiamenti ed impegni pressanti.

Il buon proposito è quello di essere maggiormente presente dello scorso anno (con un paio di post potrei facilmente raggiungere l'obiettivo).

A presto.

mercoledì 7 gennaio 2015

Ciao Pino


Ciao Pino,

sono qui solo per dirti grazie.

Grazie per la tua arte, per la tua poesia, ma grazie, soprattutto, per aver legato con la tua musica tanti momenti emozionanti della mia vita. Con le tue parole sei sempre riuscito ad essere voce della mia anima.

Totò, Massimo, Pino…mi permetto di chiamarvi per nome, fate parte della mia vita con l’eredità artistica che mi avete lasciato. I dieci anni vissuti a San Giorgio a Cremano, il paese di Massimo, mi hanno inevitabilmente condotto a voi, al vostro genio, alla vostra delicatezza, alla capacità di far ridere con garbo ed intelligenza, di trasmettere sentimenti ed emozioni.

Grazie per avermi invogliato ad imbracciare (sarebbe più appropriato dire abbracciare) la chitarra che ho indegnamente imparato a strimpellare, desideroso di sentire i tuoi brani ancora più dentro di me.

Pino, Edoardo, Vasco, Enrico…ciascuno di voi mi ha trasmesso qualcosa di speciale in tutti questi anni passati insieme.

Grazie Pino per essere stato e per continuare ad essere parte della mia vita.

venerdì 19 settembre 2014

I dieci assoli a cui sono legato

L'ordine con il quale elenco gli assoli è assolutamente casuale e legato alla mia poca memoria...
1. Hallowed be thy name - Iron Maiden
2. Still loving you - Scorpions
3. Io, domani - Mina
4. Time - Pink Floyd
5. Mr. Crowley - Ozzy Osbourne
6. Prima del temporale - Enrico Ruggeri
7. Gli angeli - Vasco Rossi
8. Tornado of souls - Megadeth
9. Si, l'amore - Mina
10. Viento e terra - Pino Daniele

martedì 1 luglio 2014

Dolomiti

Come non trovare ispirazione nel confronto con la maestosità degli elementi della natura? Quello che ho visto in questi giorni (e molto umilmente fotografato senza alcuna pretesa) mi ha indotto ad alcune riflessioni sul come trovare la giusta dimensione e la misura della propria (microscopica) presenza sulla faccia della Terra... riducendo agli elementi essenziali...

 
Acqua... vita, generosità
 
 
Vento... curiosità, istinto per il viaggio
 
 
Roccia... solidità, coerenza, equilibrio
 
Senza dubbio la bellezza emozionante e l'asprezza spietata di questi posti incomparabili devono aver ispirato anche Reinhold Messner: "Non si può mai dominare la natura, l’alpinista deve assumersi le proprie responsabilità e non dare la colpa alla montagna"... a me sembra una bellissima metafora.

lunedì 30 giugno 2014

Non è tutto oro quel che luccica...

...così come gli amici, talvolta, rivelano la loro vera natura mostrandosi per quel che sono realmente.

sabato 21 giugno 2014

Ci siamo.

Si svuotano i cassetti, si ripongono i vestiti nelle valigie. SI impacchettano i soprammobili. Ci siamo. Un altro capito della nostra vita si sta per chiudere. Ma non è tempo di bilanci...magari più avanti, quando avremo ripreso il ritmo casalingo. Sappiamo quello che stiamo lasciando, più incerto il futuro cui stiamo andando incontro...ma, in fondo, è bello così, non ci si annoia di certo.